top of page

About Me

Nicola Zorzi (Verona, 1971) è regista d’opera. Il suo percorso artistico-creativo annovera importanti e poliedriche esperienze che spaziano dal teatro al musical, alla realizzazione di format spettacolari per parchi tematici ed entertainment management.

Intraprende un percorso di studi che abbraccia la ricerca dell’immagine, animato dalla passione per la fotografia, la scenografia e la luce per approdare alla regia teatrale.

Dopo la formazione accademica con una laurea al DAMS di Bologna, indirizzo Teatro, ottiene un master in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Verona.

Si forma come aiuto regista presso la Fondazione Arena di Verona, maturando una decennale esperienza nella realizzazione e gestione degli spettacoli all’aperto.

Lavora presso i più importanti teatri italiani e stranieri collaborando con prestigiosi registi come Graham Vick, Robert Carsen, Hugo de Ana, Pier’Alli, Gigi Proietti, Giuliano Montaldo, Giorgio Gallione, Marco Gandini, Denis Krief.
Intensa e duratura la collaborazione con Franco Zeffirelli, per il quale ha curato riprese e nuovi allestimenti di Aida, Don Giovanni, Tosca, Carmen, Madama Butterfly, Trovatore e Turandot. Per il Teatro alla Scala ha ripreso la storica Aida del 1963 presso il Seoul Art Center e, presso il Teatro dell’Opera di Guangzhou, l’Aida inaugurale della stagione scaligera del 2006.

Il primo impegno professionale è con Lucia di Lammermoor presso il Teatro dell’Opera di Tirana, teatro con il quale collabora anche negli anni successivi al debutto con le opere Turandot, Rigoletto e Norma. Seguono importanti nuove produzioni quali Rigoletto, Il Barbiere di Siviglia, Macbeth, Nabucco, Madama Butterfly.

 

Docente e regista presso LTL Opera Studio al Teatro Verdi di Pisa ha messo in scena una nuova produzione de Les Contes d’Hoffmann (Teatri di Pisa, Livorno, Lucca e Novara).


E’ co-regista assieme a Quirino Conti ne Il matrimonio segreto con i costumi di Piero Tosi al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Esplora le potenzialità delle nuove tecnologie e delle diverse forme di linguaggio, che sono alla base delle sue recenti esperienze multidisciplinari per il teatro e i parchi tematici, ampliando così il suo percorso artistico.

Con la collaborazione di Emir Kusturica dirige Magna Grecia, il mito delle origini, dramma storico-epico. Lo spettacolo ha inaugurato Arena Sinni, uno spazio scenico che vanta un impianto multimediale iper-tecnologico.

Dal 2017 inizia un nuovo, entusiasmante percorso di collaborazione con Movieland Park, il primo parco italiano dedicato al mondo del cinema, per il rilancio della divisione artistica.


Progetta e mette in scena live shows originali come: Medusa the Epic Show, Sweet Nightmare, Movie Magic Machine, JunglaThank You ElvisOnce Upon a Time Ennio Morricone ed innumerevoli street show ispirati al mondo e alla magia del cinema.

Nel 2021 è alla guida del progetto e re-allestimento della storica attrazione del parco: la Horror House, trasformandola in un innovativo percorso immersivo, di stanze plurisensoriali, del quale ha curato scenografie, luci, effetti speciali e la preparazione degli attori.

Diversi i riconoscimenti che hanno premiato l’attività artistica di questi anni.

Dal 2022 ricopre l'incarico di Entertainment manager al fine di rilanciare, in termini di attività e visual, anche gli eventi legati alle stagionalità del parco.

_MG_4261.jpg

Behind my works

backstage photos

bottom of page